vivere-nel-presente-01

Vivere nel Presente

Vivere nel Presente

Nel percorso della vita, molti di noi tendono a dare un’importanza eccessiva al passato, permettendo così che esso eclissi il presente.
Questo atteggiamento può creare un velo che oscura le opportunità e le gioie del qui e ora.

Il passato, con i suoi ricordi, le sue lezioni e talvolta i suoi rimpianti, può diventare un fardello pesante, un insieme di muri su cui crescono solo erbe secche e polvere, metafora di esperienze consumate che non hanno più vita.

Ricordi confusi, idee fissate, rancori: questi sono i residui di un passato che si insinua nel nostro essere, intralciando la possibilità di scrivere nuove storie, di aprirci a nuovi amori e di sperimentare nuove vite.
Il dolore del passato, se tenuto vivo come una fiamma inestinguibile, può diventare un ostacolo insormontabile, bloccando ogni nuovo inizio e ogni possibile sviluppo.

Tuttavia, è essenziale riconoscere che il passato può anche essere una fonte di saggezza.
L’arte del vivere consiste nel saper trattare la nostra storia personale non come un peso, ma come un tesoro di esperienze da cui attingere.
È importante imparare a conservare dall’esperienza vissuta ciò che è essenziale e trasformarlo in saggezza, calore, amore e movimento.
Questo processo di trasformazione permette di irradiare gioia e di vivere il presente in modo più pieno e consapevole.

Il rimpianto, simboleggiato dal frutto rinsecchito sull’albero del “se fosse stato”, rappresenta l’aspetto sterile e improduttivo del vivere ancorati al passato. Invece di nutrirci con il “se” e il “ma”, possiamo concentrarci sull’oggi, accogliendo ogni storia e ogni età con la volontà di imparare e di crescere.

Solo attraverso l’esplorazione attiva del presente possiamo sperare di piantare i semi che diventeranno la vita di domani.
Ogni momento ha il potenziale di essere un nuovo inizio, un’opportunità per rinnovarsi e per sperimentare la gioia dell’esistenza.

Vivere pienamente il presente significa abbracciare ogni esperienza, sia essa di gioia o di dolore, come un passo necessario nel nostro viaggio.

Imparare dal passato senza esserne incatenati ci permette di muoverci con leggerezza verso il futuro, aperti alle infinite possibilità che ogni nuovo giorno porta con sé.
In questo modo, possiamo davvero vivere una vita ricca di significato, imparando incessantemente e accogliendo ogni esperienza come parte integrante del tessuto della nostra esistenza.

Condividi!
approccio più Consapevole

10 cose che fanno la differenza

10 cose che fanno la differenza

È veramente triste e preoccupante vedere troppe Persone morire prematuramente, sprecando il dono prezioso della vita senza piena Consapevolezza e Apprezzamento per ciò che potrebbe essere un’Esistenza più piena e significativa.
Questo genere di vita, in cui le Persone si sentono intrappolate o mancano di vera gioia e scopo, può essere paragonato a una sorta di “morte interiore”.

Per invertire questa tendenza e dare significato alle nostre vite, è importante adottare un approccio più Consapevole.
Ecco alcuni  spunti per raggiungere una vita più piena:

  • Autocoscienza: prendersi il tempo per riflettere su chi siamo veramente, quali sono i nostri valori e obiettivi nella vita, ci aiuta a trovare un senso di direzione e scopo.
  • Apprezzamento: imparare a riconoscere e apprezzare le piccole gioie e le bellezze che ci circondano, anche nelle situazioni difficili, ci permette di trovare gratitudine nella nostra esistenza quotidiana.
  • Coltivare relazioni significative: le relazioni con gli altri possono essere fonte di grande gioia e supporto. Investire nel legame con le Persone care ci arricchisce emotivamente e ci fa sentire più connessi.
  • Crescita personale: impegnarsi nel miglioramento di sé stessi, sia a livello personale che professionale, ci consente di sviluppare nuove competenze e di raggiungere traguardi che ci soddisfano.
  • Vivere nel presente: essere Consapevoli del momento presente e delle esperienze che stiamo vivendo ci permette di godere pienamente delle piccole gioie di ogni giorno.
  • Contribuire al benessere di Altri: supporto o atti di gentilezza verso gli Altri possono dare un senso di scopo e realizzazione.
  • Affrontare le paure: superare le paure e le limitazioni ci permette di vivere una vita più autentica e significativa.
  • Bilanciare lavoro e vita privata: prestare attenzione al proprio benessere emotivo ed evitare di diventare schiavi del lavoro ci aiuta a vivere una vita più equilibrata.
  • Abbracciare l’imperfezione: accettare che siamo imperfetti e che la vita ha alti e bassi ci libera dalla ricerca ossessiva della perfezione e ci permette di essere più compassionevoli e gentili con noi stessi.
  • Riconoscere il potere delle scelte: ogni giorno abbiamo la possibilità di fare scelte che ci avvicinano o ci allontanano da una vita significativa. Prendere decisioni consapevoli ci aiuta a creare un futuro più gratificante.

Non esiste una formula universale per raggiungere una vita Piena e Consapevole, ma riflettere su questi aspetti può aiutare a dare un significato più profondo all’Esistenza.

Condividi!
Motivi per frequentare l'Accademia di Tara

Motivi per frequentare l’Accademia di Tara

Motivi per frequentare l’Accademia di Tara

Possono esserci molte motivazioni per salire nelle colline di Vicoforte e
 venire ad incontrarci qui, all’Accademia di Tara.

Molte Persone si rivolgono a noi per i Percorsi di Formazione Professionalizzanti, per diventare Professionisti Olistici, Counselor Relazionali o life Coach oppure ancora per frequentare iCorsi di Specializzazione Olistica.

Altre riconoscono il grande valore aggiunto di fare Meditazione ed Esercizi di Presenza a contatto della splendida Natura in cui è sita l’Accademia.

In questo periodo storico, così destabilizzante, dove tutti siamo messi a dura prova, dove nulla sembra essere più certo o definibile nel futuro, dove l’incertezza che emerge nel nostro vivere quotidiano diventa
compagna dei nostri pensieri, delle nostre attività lavorative e relazionali molti altri motivi possono spingerti a venire a trovarci:
una Consulenza Relazionale con un Professionista Olistico dell’Accademia può essere utile per attraversare momenti in cui ti senti  disorientato, spaventato, in balia di eventi troppo grandi e spesso incomprensibili.


Per accompagnarti a vedere la situazione con nuove prospettive, in modo che tu riprenda in mano la tua vita.

A volte sono cose veramente concrete, come ricominciare ad uscire di casa dopo un lungo periodo di isolamento, quando sembra mancare l’aria, le gambe e allo stesso tempo si nutrono nella mente pensieri di avversione o attaccamento all’idea di come dovrebbero essere le cose.

Puoi sentire il desiderio di fare una scelta che va lontana da ciò che vorrebbero le Persone più vicine a te.

Se hai molto sovente assecondato le decisioni degli altri, forse fare qualcosa di diverso, può  innescare un doloroso senso di colpa, di inadeguatezza,  il timore di far soffrire chi ami.

E’ allora necessario essere ben radicati e sereni per sostenere se stessi a fare qualcosa di nuovo.

Può succedere di avvertire l’angoscia di non essere più amati: una sensazione che arriva da lontano, ma che è qui adesso, ben decisa a farsi ascoltare.

A volte è il pensiero ricorrente di non essere nel posto giusto, che fa arrivare le Persone qui a Tara: un vuoto che non si riesce a colmare, che sembra una voragine, nonostante tutto apparentemente funzioni, nonostante ci si senta dire che va tutto bene così.

Chi ci chiama, spesso ha semplicemente il bisogno di fare un punto della situazione: di rendersi conto finalmente, delle proprie risorse e capacità, dei sogni lasciati indietro, magari per far spazio alle esigenze di chi ama.

Ad altri serve un tempo di ascolto per esprimere a parole pensieri, o raccontare  vissuti che non ha mai condiviso prima con un altro essere umano, forse neanche con se stesso.

Il Consulente Relazionale dell’Accademia di Tara è come un Arciere con tante frecce nella sua faretra.

Possiamo offrirti un nuovo punto di vista, sostenerti nel fare quel passo indietro che ti permetta di osservare con una maggiore ampiezza una situazione complicata.
Un momento di sospensione di giudizio, dove lasciare emergere semplicemente i tuoi desideri.
Farti sostare in quell’emozione che parte dal tuo cuore, diventa una percezione nel corpo, per espandersi come intuizione nella mente.


Sostenerti nel ritrovare quell’autenticità che manifestandosi, ogni giorno, nelle tue relazioni le rende nutrienti.

Le situazioni che ci si presentano hanno aspetti sempre diversi.

Gli Strumenti che abbiamo a disposizione sono semplici, affidabili, derivati da lunghi processi di Formazione e Introspezione e comunque  in continua evoluzione e aggiornamento.

Si lavora con dati oggettivi, reali, per arrivare a mettere in campo il primo grande cambiamento: la Consapevolezza di Sé e lo sviluppo di quelle infinite risorse che ognuno di noi ha dentro da sempre.

Accade allora, attraverso un momento di ascolto di se stessi o di una parola detta o sentita, che arrivi alla Coscienza qualcosa di mai immaginato prima.
Accade, attraverso il raccontarsi, attraverso i silenzi, attraverso un contatto relazionale autentico, con il grande aiuto della Natura, che ci si permetta finalmente di essere semplicemente ciò che siamo.

Accade ogni giorno in Accademia e fa si che, a piccoli passi, la vita sia sempre più una meravigliosa avventura.

Condividi!